lunedì 14 maggio 2018

E dopo la festa... rimane sempre l'Africa

Ve la devo raccontare tutta.

Ieri, dopo la poesia, dopo i piatti, dopo il pisolino, dopo dopo, insomma, quando stavamo io e lui, lo Gnomo, detto anche Lollo, si è venuto ad appollaiare su una sedia in cucina, vicino a me.

- Mamma, ti è piaciuta la poesia?

- Certo, amore. E' bellissima, la più bella poesia che mi abbiano mai recitato...

- Ah, bene... E sei fiera di me?

- Certo, tanto fiera... Sempre, lo sono...

- Ok... Allora possiamo andare in Africa?

- ... ?

- Ci possiamo andare, mamma?

- In che senso, Amore. Perché vuoi andare in Africa?

- Sì, in Africa, senza papà e senza mia sorella, solo io e te, per stare in pace...

- mmmmhh... ma chi ti ha parlato dell'Africa? La maestra? Vi ha raccontato dei bambini che la scuola ha adottato?

- No, no, io voglio andare in Africa, solo con te...

Perplessa. Ma poi, si sa, ai bambini e ai vecchi tocca dare ragione, se non altro per tentare di capire.

- Ok, Gnomo, andiamo in Africa... A fare?

- Bè, arriviamo, ci prendiamo un gelato nel deserto e poi andiamo al mare, solo io e te però...

- Ma se vai nel deserto, non puoi andare al mare. Forse hai sentito me e papà parlare di Sharm el Sheikh?

- Nooo-oo, io voglio andare in Africa, io e te, finalmente in pace...

- Ok, ok, non ti spazientire... Facciamo così, prendiamo l'aereo e andiamo in Africa...

- Eh, si... - testuali parole - che in tutta la mia vita io non ho mai volato... 

- ... poi ci affittiamo una capanna, conosciamo tanti animali nuovi e proviamo a rintracciare i coccodrilli e gli ippopotami che a te piacciono tanto, con la speranza che i coccodrilli non ci mangino...

- Macché, la casa dobbiamo prendere, che è più comoda. Senti mamma, ti spiego io. In Africa ci prendiamo una casa nel deserto, dove vendono i gelati e poi andiamo al mare. E per non farci mangiare dai coccodrilli portiamo la crema, hai capito?

- ...

- Accetti, mamma?

- ... E va bene, accetto, Lollo.

- Meno male... - Sospira. - Avevo paura che in Africa volevi andarci da sola. Meno male che ti sei convinta!

E finalmente ho ricordato, di quando qualche tempo fa, in preda ad un raptus di isterismo da casa distrutta e sommersa di giochi, l'avevo detto:

Se non fate i bravi, se non rimettete tutto a posto, ve lo dico, me ne vado... Me ne vado, eh, tutta sola, soletta! In... in... in... in Africa, me ne vado! Ecco, proprio in Africa, in mezzo al deserto a starmene un pò in pace.


*Meriterò ancora il premio che Sinforosa mi ha voluto donare per la festa della mamma? 

Io comunque in Africa prima o poi ci vado, di certo non da sola; bensì a scoprire un mondo nuovo con il mio piccolo grande uomo che da sola non mi lascerebbe mai.

27 commenti:

  1. ahahahahahahhahah tu in Africa, io su Saturno! ahahahahha siamo tutte uguali!
    Certo che lo meriti il premio!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Patti, se riesci ad andare su Saturno, ti prego tienimi in considerazione... Che dopo l'Africa io ti giuro che mi imbuco insieme a te ahahahaahahha... Ma il pc lo portiamo o no?...

      Elimina
    2. Decidiamo all'ultimo momento per il pc.
      Più che altro facciamo scorta di sig... ehm non si dice con tutti sti salutisti in giro ahhahahahahahah

      Elimina
    3. Si dice, si dice!! :DDDD... Sei proprio la mia anima gemella!! Scendo al tabacchi, allora... ahahahahahahha

      Elimina
  2. (^__^) ah ah ah !!! Sebbene il tuo racconto, mi abbia fatto tanto sorridere... Non ti nego che la tenerezza del tuo Lollo meriterebbe un encomio! I bambini sono molto suscettibili e, allo stesso tempo, molto delicati ... teneri! Vivono in un mondo tutto loro e, spesso, sono gli adulti che hanno più difficoltà a comprendere perché la vita ci trasforma, facendo si, che ci dimentichiamo di quando eravamo bambini noi e nulla sembrava essere così com'è ! Ad ogni modo, è un racconto tenerissimo. Buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie, Stella! Che belle o dolci parole le tue. Grazie di vero cuore e... sì, anche io sorrido tanto ripensando al discorso del mio tesoro ^_^ A poter ritornare bambini, almeno nell'animo <3

      Elimina
  3. Ma certo che ti meriti il premio e poi un giro in Africa è da consigliare a tutti, piccoli e grandi. L’Africa è magica. Ciao Irene e un saluto al piccolo.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sinforosa, ancora grazie di vero cuore <3
      Assolutamente sì, l'Africa, e non prettamente quella turistica, è uno dei viaggi che ho sempre voluto fare ^_^
      Un abbraccio immenso

      Elimina
  4. Ma dove te ne vai in Africa da sola!!!! Aspettami vengo anche io!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ha detto Lollo che puoi venire, ti aspettiaaamooooooooooooo :DDD

      E nel mentre che arrivi... un abbraccioooo :*

      Elimina
  5. Ahaha, è tra il complesso di Edipo e il ricordo impresso fortemente nei bambini :D

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. UuuUhhh signore, quindi il complesso di Edipo esiste veramente? 0-0...
      Ed io che speravo di sfangarla :DDDD

      Elimina
    2. Mi sto documentando ^_*... meglio saperne il più possibile!!...

      :*

      Elimina
  6. senti riferisci allo Gnomo che in Africa e nel deserto non c'è nessun bar quindi nessun gelato ... fidati mio figlio ci è andato due volte però ci ritorna in agosto .... qualcosa ci sarà perchè ci torna sempre ... ma sicuramente no i gelati ....troppo tenero vuole fare una fuga d'amore con la mamma .... tipico dei maschietti .... poi passa vedrai .... caso mai ci pensassi facciamo quel torpedone Milano Roma Bangkok e ci perdiamo in qualche deserto .... e chi s'è visto s'è visto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lollino però se vuoi vederla l'Africa fai un giretto qui http://giusi58.blogspot.it/2015/11/ispirazioni-l-ovvero-il-ponte.html

      Elimina
    2. ahahahahahahahah... Giusi, organizza un incontro col tuo figliolo che porto Lollo a chiedergli personalmente cosa ci ha trovato nel deserto :))... Intanto, appena torna ci gustiamo la tua di Africa, quella del post ;))
      Tu prepara i rifornimenti, che io parto da Roma, ti accalappio dalle tue parti e la direzione sarà solo e soltanto quella... l'agognata Bangkok, io e tu <3 ahahahahahahahah

      Elimina
  7. Risposte
    1. Moooooltoooo... furbetto e permaloso :DDD
      Un abbraccio Mariella <3

      Elimina
  8. Meraviglioso il cucciolo...la mamma tutta x sé, il sogno proibito

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehhh poerello... da quando è nata la sorella, poi, è un tormentone quello della mamma tutta per se... Gli passerà?

      Ti stritolo in un abbraccio, Dolcezze!<3

      Elimina
  9. Ma scusa... che ci vai a fare in Africa se ne hai una nel sangue e nel cuore? Non ti basta pensare alla nostra amata Sicilia?
    Lì arrivarci è più facile e ci sono i gelati e mare quanto ne vuoi! 😜😍😆

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eeeeehhhh...infatti mi sa che si è un attimo confuso in quel senso ahahahahahah... lui avrà pensato bene a pensare alla Sicilia ed alla spiaggia :P

      Marina, quando ero piccola e mi facevano arrabbiare sai cosa minacciavo visto che accanto all'Africa già mi ci trovavo?
      Non mi fate incazzare che me ne vado con il circo, eh! Vi ho avvisati, con il circo...
      Passa il tempo, cambiano i guai, ma la voglia di andare... non passa mai :DDDD

      Elimina
  10. Ahahahhah, ma non hai ancora capito, che hanno le antenne al posto delle orecchie?
    E che hanno una memoria elefantina?
    Sai quante volte il mio di Lollo mi ha inchiodato al muro? No, guarda, lascia perdere ... persino imbarazzante ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensavo che a 5 anni ancora potessi scamparla! ehehehehheeh... ma a quanto pare...
      Ti abbraccio, Fede! <3

      Elimina
  11. Lui tenerissimo e poi che memoria da elefante che tiene :-)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo porterò in Africa per l'appunto a vedere gli elefanti, Daniele...ehehehehehhehe...
      Ti abbraccio, poeta prediletto :*

      Elimina